Cometa

In questa sera di stelle tremule

nel mio cuore passi cometa.

Incontenibile bagliore

d’invernale amore,

mi spandi in galassia.

Annunci

Volo di sguardi
nel crocicchio di vite
– Scocca la freccia
 Pompeo Batoni. Diana e Cupido (1731) -  Metropolitan Museo. New York.

Valentine's Day

Fiore che sboccia
d’innocenza adornato
Rossori in volto
Tempesta d’emozioni
su nuvole d’avorio

Palpitazioni
la mano tua nella mia
Cuore in subbuglio
Sconosciuti orizzonti
pennellati d’azzurro

Freccia scoccata
dall’arco di Cupido
Morir d’amore
Celestiali melodie
in un bacio rubato

Sorge l’aurora
in un sogno mai spento
Lumi di stelle
E ancora respirano
quei sospiri d’estasi
 
-Maya-

<!–

–>

Vita

Urla l’anima:
sono vuote le braccia
nell’albe fredde.
 
Ma giunge l’incolto mattino,
il cuore gremito d’attese.
Stretta di mani sconosciute:
contro i sobbalzi del respiro
il profumo d’altro che invade.
 
Presi dal vento
effluvi di glicine.
Tu-tum del cuore.
 
Gioco inizia ed è desiderio
tra sguardi di stelle attonito.
Strappo e stringo e dono cauta
mano cercata e poi sottratta.
Ma – per te – il timore crolla.
 
Occhi negli occhi
– coincidenza d’anime –
ora viviamo.
Foto di Katarina Sokolova
Buon San Valentino a tutti!
N.B.: di solito, l’haibun è un componimento poetico costituito da parti in prosa intercalati da haiku o senryu. In genere è il resoconto di un viaggio e il testo in prosa è asciutto, essenziale, semplice.
Questa è una variante di mia creazione: haiku intercalati da strofe in novenari… una piccola licenza poetica…