Per te (come potrebbe non essere?)

Burrasca di sguardi sfuggenti

di riccioli scomposti a dirotto

di gemme purissime di occhi

 

Smarrita

in sorrisi che si aprono piano

in improvvise schiarite d’umore

spalanchi i tuoi gesti

innocenti.

 

Averti incontrata

Per non potere averti

Abbraccio il tuo nome

Se non posso vederti

 

Fraseggia il mio cuore

al fragore di Giulia.