Boku ni dekiru koto

Questa la dedico a chi ha amato e ama, perché per chi si ama avremmo il coraggio di sfidare ogni cosa…

Il testo è solo un assaggio…ahimé

-.-

Onaji Yume Wo Nan Do Mo Miru Yo
Itsumo Koko De Me Ga Sameru
Hatenai Michi No Ue.
Ashiato Wo Kizandeku
Kibou Wo Tazusae
Hoku Ga Kitto Mamori Nuku Kara
Hoku No Subete Wo Kakete Dakara Mou
Kanashimanaide Egao No Mama De
Mata Au Hi Made

 

E muore il  giorno

nell’infinita attesa

che spezza il cuore

 

scivolano lacrime

nel silenzioso abbraccio

-EufemiaG-

 

Tanka liberamente ispirato all’immagine e alla poesia di Provaacapire

Dal titolo “Riproposta” che potete leggere   qui

Ama no Gawa & Inbiancoenero.com

" Times tunnel " di Ariel Gonzalez

 
“ Talvolta, i promiscui percorsi della nostra anima,
aggregati dalla più fertile delle incertezze,
hanno incontrato un tunnel:
la voce rovente della propria creatività…! “

 

 “ Credo che l’ immagine più bella sia quella dei sogni che abbiamo il terrore di realizzare…! “

Cari haijin,

a volte, basta un solo pensiero che esprima il potere dell’immagine del proprio animo e il resto è voce della creatività.
“ Times tunnel “,  l’immagine di copertina del nostro e-book, è nata dai perchè, dalla motivazione dei nostri percorsi interiori, dalla nostalgica e talvota romanzata identità che vive nella persecuzione di una scelta. V’è sempre una via d’uscita, una porta al di là di un tunnel, e noi, abbiamo avuto il coraggio di aprirla.
Ama no gawa in b/n “ è nato da un’idea, di quelle che si ha il terrore di realizzare, ma ora è una realtà che ha percorso le strade del nostro presente…anche se oggi ricordo questa serata con la commozione di un’ammirevole passato.
Ringrazio tutti gli haijin che hanno partecipato alla serata.
Un ringraziamento particolare va alla nostra “fimmina maritata” Etain che ha avuto il coraggio di realizzare uno dei miei sogni.
Dimenticavo…le immagini si rasserenano nell’onere del ricordo, e cliccandovi su, potrete scaricare l’e-book della vostra serata in bianco e nero.
 

Cliccando sull’immagine potrete scaricare anche il magazine: " La voce dei fotografi"