Canta la madre

– diletto di cicale –

nenie di luglio

 

 

(dal libro Sushi di versi)

Annunci

 

trillano l’ onde

spiaggi arabescata

gocce si spade.

Un tamburo lontano

colli come nuvole.

<!–

–>