Immagine reperita in rete - http://annalisaperrotta.spaces.live.com/

 

Fiori di ghiaccio

cadono sull’asfalto –

sotto le ruote


ritornano acqua

di nero avvelenata –

perso il candore


Raggi invernali

resuscitano l’acqua

nel cielo grigio.


Nuove nuvole

grigiore sull’asfalto –

torna il candore


Ciclo naturale

di poesia intriso –

perfetta geometria.

Annunci

2 thoughts on “

  1. Bellissimi questi fiori di ghiaccio che io non trovo affatto fuori metrica, anzi.
    A parte l’ultima terzina (6-5-6= sempre 17 sillabe sono), le altre sono tutti haiku perfetti.
    Comunque, renga con haisan ne ho già letti parecchi, soprattuto d Iburo, quindi vai così che sei grande.
    C’è un tempo per la tecnica e un tempo per le emozioni. Tu stai seguendo il tempo delle emozioni.

    Abbiamo già detto altre volte che il contenuto e lo stile nella poesia sono più importanti della metrica, quindi non mi sembra il caso di preoccuparsi.

    Grazie Irina e buone feste!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...