Col naso all’insù
scrutando grigie nubi
dov’è la neve?

Sogno colline
ammantate di bianco
– nuda è la terra

Madre immobile
fa da culla al letargo
col suo tepore

Ma fuori trema
il germoglio precoce
– vento di gelo

Se ascolti il soffio
senti i sogni tinnuli
di mille fiocchi


 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...