*renga della Bellezza**

 

rose barocche

di profumate essenze

 eros s’inchina

 

lucide gocce rosse

ideogrammi le dita

 

fiori candidi

profumo di susino

anima in volo

 

neve di primavera

 a imbiancar le foglie

 

grande onda azzurra

 non temere gli scogli

 figlia del mare

 

tu imprigioni la luce

in  fredde stelle d’acqua

 

pelle di donna

splendente di velluto

alle mie dita

 

eterno femminino

   di bellezza  ammagata